Presentazione del dibattito parallelo: La Salvaguardia nel Welfare di Comunità – Proteggere le persone per rimanere al sicuro

Salvaguardare significa prevenire i disagi subiti dagli utenti dei servizi sociali e rispondere in modo efficace quando essi si verificano. Prendendo spunto dagli esempi di Malta, Regno Unito, Spagna e Irlanda, la presente tavola rotonda esplorerà le diverse misure di salvaguardia adottate dai servizi sociali in tutta Europa attraverso gli interventi sul welfare di comunità

Anzitutto, la sessione si propone di esaminare l’importanza di un’adeguata formazione del personale in materia di strategie basate sui diritti umani, al fine di prevenire situazioni di maltrattamento o di abuso ai danni di adulti vulnerabili, partendo da esempi specifici provenienti dall’Irlanda e dal Regno Unito.

In secondo luogo, dei rappresentanti della Social Care Standards Authority di Malta ci illustreranno il lavoro che hanno svolto per garantire la sicurezza dei minori e dei potenziali genitori nelle fasi di implementazione della tecnologia blockchain nelle procedure di adozione.

Infine, conosceremo le attività del Comitato Etico dei Servizi Sociali Catalani, creato con l’obiettivo di stabilire un dialogo tra la pubblica amministrazione, i professionisti e gli utenti dei servizi in merito ai processi decisionali nel settore, alla valutazione dei servizi di cui usufruiscono e al modo in cui gli utenti dei servizi vengono coinvolti nello sviluppo di questi ultimi e di altri.

Formare il personale per prevenire l’abuso di adulti con difficoltà di apprendimento
Herculano Castro, Responsabile Operativo Senior del Gruppo, Gruppo Mentaur, Regno Unito 

Sostenere il personale per adottare una strategia basata sui diritti umani nel welfare di comunità
Deirdre Connolly, Responsabile dello Sviluppo degli Standard, Ente per l’Informazione e la Qualità in Ambito Sanitario (HIQA), Irlanda

Garantire la sicurezza nelle fasi di implementazione della tecnologia blockchain per l’adozione 
Matthew Vella, Amministratore Delegato, Social Care Standards Authority, Malta

Il Comitato Etico dei Servizi Sociali Catalani: coinvolgere gli utenti dei servizi nel processo decisionale 
Francesc Iglesies, Coordinatore del Comitato Etico dei Servizi Sociali Catalani e Segretario degli Affari Sociali e Familiari, Governo Regionale della Catalogna, Spagna