Tavole Rotonde Tematiche

Thematic Panel Discussion 1 | 1 luglio 2020 | 14:00 - 15:15

Promuovere l'autonomia e il sostegno della comunità


Text available in:         

Presentazioni in: inglese, spagnolo, tedesco
Servizi di interpretariato in: inglese, spagnolo, tedesco

Se il prendersi cura di sé consiste nell’individuo che si preoccupa dei propri bisogni, il welfare di comunità si concentra sulla collettività: prendersi cura delle persone nel loro insieme, dai bisogni fisici primari a quelli psicologici. Questa sessione esaminerà un pilastro cruciale del welfare di comunità: il sostegno offerto agli individui “dalla” comunità, così come le modalità con cui la comunità può aiutare gli individui a consolidare le proprie risorse e a promuovere l’autonomia. I delegati di questa sessione conosceranno la valutazione dei bisogni da parte dell’Ente Nazionale Svedese per i Servizi Sanitari e Assistenziali, uno strumento che permette alle persone di potenziare le proprie risorse individuali per aiutarle a partecipare alle attività della comunità. Il conferimento di maggiore autonomia alle persone ha avuto un impatto positivo sull’aumento del livello di partecipazione della popolazione anziana nei Paesi Baschi (Spagna). La regione sta attuando un piano per la terza età che si concentra, tra le altre cose, su un dialogo proficuo con tutti gli attori della comunità. I partecipanti della sessione vedranno da vicino il lavoro svolto dall’organizzazione “Santa Casa da Misericórdia de Lisboa”, che si impegna a migliorare le competenze personali e sociali dei giovani che lasciano i circuite dell’assistenza, per aiutarli nella transizione verso l’età adulta. Infine, le organizzazioni del terzo settore, Leben mit Behinderung Hamburg e Balance Vienna, illustreranno come i “circoli di sostegno” possano costruire una rete sociale in grado di sostenere le persone con disabilità cognitive.

1. Promuovere l’autovalutazione per realizzare le proprie esigenze, i propri obiettivi e aspettative

Erik Wessman, Responsabile del programma, Consiglio Nazionale per i Servizi Sanitari e il Welfare, Svezia

2. Modello per la partecipazione degli anziani alle politiche pubbliche nei Paesi Baschi

Lide Amilibia, Vice Ministro Regionale per le Politiche Sociali, Paesi Baschi, Spagna

3. Autonomia e Integrazione Sociale: sostenere il passaggio all’età adulta dei giovani che lasciano i circuiti dell’assistenza

João Bicho, Direttore del Team di Integrazione Sociale, Santa Casa da Misericórdia de Lisboa, Portogallo

4. Circoli di sostegno: costruire reti di solidarietà per le persone con disabilità cognitive

Céline Müller, Direzione del Progetto, Wunschwege, Leben mit Behinderung Hamburg, Germania

Tavola Rotonda Tematica 2 | 1 luglio 2020 | 14:00 - 15:15

La Salvaguardia nel Welfare di Comunità: Proteggere le persone per rimanere al sicuro


Text available in:         

Presentazioni in: inglese, spagnolo, tedesco
Servizi di interpretariato in: inglese, spagnolo, tedesco

Salvaguardare significa prevenire i disagi subiti dagli utenti dei servizi sociali e rispondere in modo efficace quando essi si verificano. Prendendo spunto dagli esempi di Regno Unito, Spagna e Irlanda, la presente tavola rotonda esplorerà le diverse misure di salvaguardia adottate dai servizi sociali in tutta Europa attraverso gli interventi sul welfare di comunità. Anzitutto, la sessione si propone di esaminare l’importanza di un’adeguata formazione del personale in materia di strategie basate sui diritti umani, al fine di prevenire situazioni di maltrattamento o di abuso ai danni di adulti vulnerabili, partendo da esempi specifici provenienti dall’Irlanda e dal Regno Unito. Infine, i partecipanti conosceranno il lavoro del Comitato Etico dei Servizi Sociali Catalani, creato con l’obiettivo di sostenere i professionisti dei servizi sociali nello sviluppo di un modello di assistenza per le persone vulnerabili, in linea con un approccio basato sui diritti umani. Nella fattispecie, il diritto delle persone a partecipare attivamente alla vita della comunità e ai processi decisionali che le riguardano.

1. Formare il personale per prevenire l’abuso di adulti con difficoltà di apprendimento

Herculano Castro, Responsabile Operativo Senior del Gruppo, Gruppo Mentaur, Regno Unito

2. Sostenere il personale per adottare una strategia basata sui diritti umani nel welfare di comunità

Deirdre Connolly, Responsabile dello Sviluppo degli Standard, Ente per l’Informazione e la Qualità in Ambito Sanitario (HIQA), Irlanda

3. Il Comitato Etico dei Servizi Sociali Catalani: coinvolgere gli utenti dei servizi nel processo decisionale

Francesc Iglesies, Coordinatore del Comitato Etico dei Servizi Sociali Catalani e Segretario degli Affari Sociali e Familiari, Governo Regionale della Catalogna, Spagna